Naturoptik

naturoptik_lenti
Postura Corretta

Postura corretta = Visione sicura

Durante l’attività prossimale, è importante mantenere una postura corretta, per far fronte al grande dispendio energetico necessario richiesto.
Una postura corretta garantisce una visione perfetta ed assicura uno stato di buona salute  per tutto l’organismo!

Postura Corretta

Le 3 regole importanti per mantenere una corretta postura

1

Leggi e scrivi sempre sulla tua scrivania, utilizzando il piano inclinato (10°-20°rispetto
il piano orizzontale) e con la giusta illuminazione!

Indicazioni per la cameretta
• La scrivania dovrebbe essere ampia, regolabile in altezza e dotata di un piano inclinabile.
• La sedia dovrebbe essere ergonomica e regolabile in modo da consentire l’appoggio dei piedi a terra.
• La cameretta dovrebbe essere ben illuminata, possibilmente con luce naturale, mentre la luce artificiale dovrebbe provenire da due punti
in modo da eliminare le ombre.

corretta postura

Luce dal lato opposto a quello della mano
che scrive: finalmente niente ombre

2

Mantieni la giusta distanza dal piano di lavoro!

Aiutati con l’avambraccio: scriverai meglio

Aiutati con l’avambraccio: scriverai meglio!

Muovi solo la mano e prova a tenere il braccio mobile: l’occhio sarà contento

Muovi solo la mano e prova a tenere il braccio mobile: l’occhio sarà contento!

3

Non guardare il tuo smartphone troppo vicino e troppo in basso rispetto al tuo volto, potresti accusare disturbi visivi e posturali l’errata distanza di utilizzo dello smartphone provoca
anche dolore cervicale mal di testa e sensazione di contrattura alla schiena.

Mantieni lo smartphone alla distanza di Harmon ed il più possibile all’altezza dei tuoi occhi per evitare affaticamento visivo.
Una postura corretta con i dispositivi digitali previene i disturbi
della “sindrome tecnologica text neck”.

Le cose da non fare

Un’ eccessiva contrazione affatica  sia il corpo che la visione
• Gli occhi devono convergere troppo con inclinazioni diverse
e a distanze differenti.
• Questo eccesso di tensione visiva può causare una visione monoculare.
• La respirazione risulta difficoltosa
e superficiale.
• La digestione viene rallentata.
• I muscoli del collo e delle spalle sono contratti e affaticati.

Cose da non fare

Le cose da fare

• Durante l’attività di lettura e scrittura uno studente deve far fronte ad uno sforzo visivo prolungato che gli causerà un grande dispendio energetico causando una riduzione delle performance riducendo attenzione e concentrazione.
• Importante quindi garantire, attraverso la postura e la visione corretta, la necessaria riserva energetica per ottenere la massima efficienza scolastica.
Cose da fare

Gli occhiali NATUROPTIK garantiscono un ottimo comfort visivo e posturale.
La cosa potrebbe stupire ma cambiando la geometria della lente oftalmica
la vista si rilassa, la percezione spaziale migliora e di conseguenza si ottiene
una riduzione dell’affaticamento visivo ed un miglioramento posturale,
vi è un miglioramento di tutti i sintomi correlati.